Veneto Cabernet IGP “Alzero” 2011 Quintarelli Giuseppe

310,00

Vino dal colore rosso rubino intenso e grande consistenza.  Grande complessità al naso con sentori di spezie, frutta secca con richiami di vaniglia e di cacao. In bocca si conferma la sensazione di potenza percepita alla vista e al naso; morbido, con note di frutta matura e marmellata, lunghissimo il finale.

Fotografia puramente esplicativa.

Condividi

Descrizione

Il Veneto Cabernet IGP “Alzero” Quintarelli Giuseppe  è  considerato da molti uno dei migliori e più importanti vini rossi d’Italia. Prende il suo nome da una piccola porzione di terreno sita non lontano dalla tenuta dell’azienda. Prodotto con uve Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot.

Durante la vendemmia, che avviene tra la fine di agosto e i primi di settembre, le uve sono selezionate con cura e portate nel fruttaio dove appassiranno in cassette di legno e sui graticci. Queste, grazie al clima favorevole, si asciugheranno  perfettamente e rapidamente con un risultato ottimale. Dopo la pigiatura si svolgerà la fermentazione a opera dei lieviti indigeni a cui seguirà una macerazione di circa 50 giorni. L’affinamento, che in una prima fase ha una durata di 30 mesi e avviene in diverse botti di rovere francese, proseguirà poi per ulteriori 30 mesi in un’unica botte di rovere di Slavonia di medie dimensioni.

Fu negli anni Sessanta che il nonno Giuseppe, già produttore di vino in damigiana destinato al mercato americano, diede una svolta all’attività iniziando una produzione di nicchia di vini imbottigliati tenuti dai grappoli migliori e riscuotendo i primi riconoscimenti internazionali. La famiglia Quintarelli porta avanti nel tempo il nobile lavoro dei nonni Giuseppe “Bepi” e Franca con dedizione e riserbo. Non esiste, infatti, quasi nessuna indicazione per raggiungere la Cantina, né un sito internet aziendale. Quasi a voler proteggere una dimensione intima e ancora magicamente familiare. Circondata da una vallata dove si estendono i filari di proprietà, la Cantina è un viaggio emozionante nella storia della famiglia Quintarelli. E’ ricavata all’interno della casa padronale, nella quale avvengono tutti i passaggi di trasformazione delle uve in vini d’eccellenza. 

Ti potrebbe interessare…