Montepulciano d’Abruzzo DOC 2013 Valentini

260,00

Nel calice il vino si presenta di un rosso rubino molto carico, quasi impenetrabile. All’olfatto risulta complesso con le sue note di caffè, prugna, cioccolato, humus, foglie bagnate che sono solo alcuni dei sentori che si possono cogliere nel calice. In bocca abbiamo un eccellente equilibrio ottenuto da una piena corposità e una freschezza pungente. Il finale è lungo e persistente.

Condividi

Descrizione

Il Montepulciano d’Abruzzo DOC Valentini è prodotto con uve in purezza dell’omonimo vitigno. Un vino pregiato da invecchiamento che descrive in piano la regione in cui nasce, l’Abruzzo.

La coltivazione e la vinificazione avvengono in maniera naturale e rigorosamente artigianale. La vendemmia è manuale con scelta dei migliori grappoli seguita da pigiatura. La fermentazione si svolge in botte grande di rovere con il solo intervento di lieviti indigeni. L’affinamento avviene per circa 12 mesi in grandi botti di rovere e castagno, seguito da almeno altri 48 mesi di riposo in bottiglia. Il vino uscirà sul mercato esclusivamente quando Francesco Valentini lo riterrà opportuno.

L’Azienda Agricola Valentini è la più importante cantina abruzzese, la cui fama è conosciuta in tutto il mondo per l’elevata qualità dei suoi vini: Montepulciano d’Abruzzo, Cerasuolo d’Abruzzo e Trebbiano d’Abruzzo. La nobile famiglia Valentini, di origine spagnola, è presente a Loreto Aprutino, in provincia di Pescara, fin dal 1600. L’azienda coltiva 70 ettari di vigne per produrre solo 50.000 bottiglie l’anno, ottenute con un sistema basato sull’artigianalità e il rispetto per la natura. I trattamenti in vigna sono effettuati con i prodotti che da secoli caratterizzano la viticoltura, come zolfo e rame e la vinificazione avviene con fermentazione spontanea senza lieviti selezionati e senza temperatura controllata.

 

Ti potrebbe interessare…