Malvasia Isonzo del Friuli DOC 2019 Borgo San Daniele

16,00

Vino dal colore giallo paglierino con riflessi dorati. Al naso risulta aromatico, con sentori di mandarino e fiori di tiglio. Il sapore è fresco, sapido e persistente; al retrogusto una leggera sensazione di zenzero.

Fotografia puramente esplicativa.

Condividi

Descrizione

La Malvasia Isonzo del Friuli DOC Borgo San Daniele è prodotta con uve dell’omonimo vitigno. E’ tra i più conosciuti vitigni autoctoni friulani; la sua area di coltivazione comprende la vicina Slovenia e l’Istria croata, quasi a sancire l’unione di popoli che hanno sempre condiviso territori comuni.

Successivamente alla raccolta si svolge la pigiatura, seguono una  breve macerazione, una pressatura soffice e la  fermentazione a temperatura controllata. Il vino riposa sui lieviti in ambiente di microssigenazione fino a primavera per poi essere imbottigliato a fine estate senza filtrazione sterile.

Nel 1990 i fratelli Alessandra e Mauro Mauri hanno ereditato dal nonno i terreni agricoli di Borgo San Daniele. La passione e l’entusiasmo li hanno sempre guidati nelle scelte vitivinicole. Mauro segue la produzione dalla vigna alla cantina, mentre Alessandra cura l’amministrazione e la comunicazione. Il loro amore per questo territorio li ha spinti a creare una cantina davvero unica con la filosofia di produrre un numero limitato di etichette e diminuire l’impatto ambientale delle coltivazioni sul territorio. I loro vini parlano di una viticoltura rispettosa dell’ambiente e di un modo personale di interpretare i vitigni autoctoni friulani.  Infatti l’azienda finanzia e partecipa a un progetto sui Colli Orientali del Friuli per evitare l’uso di insetticidi di sintesi, antibotritici.  Inoltre, i vigneti sono coltivati in zone particolarmente vocate seguendo le pratiche della biodinamica ponendo massima attenzione alla posizione, all’orientamento e all’altitudine di ciascuno.

Ti potrebbe interessare…