Botte Ventidue 2017 – Damiano Ciolli

15,50

Botte Ventidue spicca per la sua limpidezza dal colore giallo paglierino con riflessi dorati. Al naso risultano intensi sentori di frutta gialla matura e frutta secca, accompagnati da note speziate. In degustazione il palato conferma l’olfatto con una buona struttura e persistenza nel finale.

Categorie: ,

Condividi

Descrizione

Botte Ventidue Damiano Ciolli è un blend di uve provenienti da due vigneti impiantati in epoche diverse e coltivati in maniera tradizionale. Il vino è nato dall’intuizione di Letizia ed è costituito dal 70% da Trebbiano Verde e dal 30% di Ottonese, due vitigni a bacca bianca autoctoni del territorio.

Le uve sono vendemmiate manualmente al raggiungimento della maturazione ideale. Dopo la pigiadiraspatura il mosto fermenta spontaneamente in botte grande dove affina per 11 mesi a contatto con i depositi grossi. E’ proprio da questa stessa botte, contrassegnata con il numero 22, che il vino trae il suo nome. Prima dell’imbottigliamento il vino viene travasato in una vasca di cemento, dove rimarrà per circa un mese. Botte Ventidue affina in bottiglia nelle cantine dell’azienda per circa tre mesi prima di essere messa in commercio.

L’ Azienda Agricola Damiano Ciolli si trova a Olevano Romano, uno splendido borgo Medievale arroccato a circa 600 metri di altitudine, ai piedi del Monte Celeste a sud-est di Roma. Damiano è fortemente supportato dalla sua compagna Letizia Rocchi, che ha conseguito un Dottorato di Ricerca in Fisiologia della Vite ed Enologia. Damiano e Letizia sono molto attenti al mantenimento della fertilità del suolo usando in vigna prodotti biodinamici e biologici. Le fermentazioni avvengono spontaneamente senza aggiunta di additivi. La loro filosofia è quella di ottenere vini caratterizzati da freschezza, eleganza e bevibilità producendo eticamente nel rispetto delle antiche tradizioni contadine.

 

 

Ti potrebbe interessare…