Bolgheri Superiore DOC “Ornellaia” 2016 Magnum (cassetta di legno) Tenuta dell’Ornellaia

590,00

Il colore intenso e scuro preannuncia un vino di bella concentrazione; al naso ricco e complesso, sprigiona profumi di frutti rossi maturi, accompagnati da note di tabacco dolce e vaniglia. All’assaggio si rivela un vino di grande equilibrio, un connubio di fermezza e piacevole freschezza.

Fotografia puramente esplicativa.

Condividi

Descrizione

Il Bolgheri Superiore DOC “Ornellaia” Tenuta dell’Ornellaia è una cuvée di Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot, espressione fedele del suo terroir.

La raccolta si svolge a mano in cassette da 15 kg ed i grappoli sono selezionati su un doppio tavolo di cernita prima e dopo la diraspatura. Vengono poi sottoposti ad una pigiatura soffice ed ogni varietà e parcella sono vinificate separatamente. La fermentazione alcolica ha luogo in parte in tini di acciaio inox, in parte in tini di cemento a temperature inferiori a 25°C per una settimana. Segue una macerazione di circa 10-15 giorni. La fermentazione malolattica si svolge principalmente in barriques di rovere sia nuove che di secondo passaggio. Il vino rimane in barriques nella cantina di Ornellaia a temperatura controllata per un periodo di circa 18 mesi. Dopo i primi 12 mesi si effettua l’assemblaggio delle masse che vengono subito reintrodotte nelle barriques, dove ha trascorreranno altri 6 mesi. Il vino rimane in bottiglia per altri 12 mesi prima dell’introduzione sul mercato.

La cantina nasce da una grande intuizione di Ludovico Antinori nel 1982 che impiantò le prime vigne con vitigni bordolesi nei suoi terreni di proprietà a Bolgheri. Oggi, dopo un percorso di grande successo, la guida della cantina è passata al gruppo toscano Frescobaldi. Ornellaia sorge a pochi chilometri dalla costa mediterranea. Nei mesi estivi, la fresca brezza marina accarezza i vigneti e i vicini oliveti, mentre durante l’inverno le colline proteggono dai freddi venti del nord.  La storia di Ornellaia è la storia di una fetta di Toscana alquanto selvaggia trasformata in una delle culle del vino italiano.

Ti potrebbe interessare…