Barbaresco DOCG 1994 – Gaja

275,00

Questo vino si presenta al calice con veste rubina intensa che col tempo vira verso il granato. Naso davvero ricchissimo: note di viola appassita, frutti di bosco, rosa canina, liquirizia, cacao e chiodi di garofano. E poi ancora tocchi di vaniglia, cannella e grafite. Al palato risulta al contempo carezzevole e vigoroso, imponente e dotato di tattilità vellutata. Una progressione inarrestabile che sembra non finire mai.

Fotografia puramente esplicativa.

Categorie: , ,

Condividi

Descrizione

Il Barbaresco DOCG Gaja è uno dei vini italiani più prestigiosi, eleganti e conosciuti in tutto il mondo. E’ ottenuto da uve di Nebbiolo in purezza, coltivate nel noto comune piemontese che dà il nome alla denominazione.

I grappoli, selezionati con estrema cura, provengono da 14 vigneti di proprietà siti ad altitudini variabili comprese tra i 250 e i 330 metri sul livello del mare mentre le rese estremamente basse, tipiche in casa Gaja, si aggirano intorno ai 40 hl. La fermentazione avviene in contenitori d’acciaio e l’affinamento prevede 6 mesi di sosta in barrique e altri 18 in botti grandi di rovere.

La famiglia spagnola Gaja si stabilì in Piemonte nel 1859 sulle colline delle Langhe. Nel frattempo si sono susseguite 5 generazioni e dal 1961 Angelo Gaja è a capo di una proprietà che si estende su una superficie di 100 ettari. Quest’ultimo ha contribuito notevolmente alla fama del Barbaresco e del Barolo. Nel 1967 Angelo Gaja fu il primo ad utilizzare le botti francesi in Piemonte per vinificare il Nebbiolo in appezzamenti coltivati separatamente.

Ti potrebbe interessare…